Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 2

Shop Proimago

SEO – Posizionamento motori di ricerca

Spese di spedizione calcolate al check-out.

Fatti trovare

Posizionamento organico

Il posizionamento organico è il risultato di tutte le azioni intraprese di ottimizzazione SEO per migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca e per generare traffico mirato.

Quali sono i vantaggi del posizionamento organico?

Rendersi visibili

Il posizionamento sui motori di ricerca apre guadagni di visibilità molto importanti, qualunque sia il vostro target, la vostra attività o il vostro settore di attività. La ricerca di informazioni attraverso i motori di ricerca è una pratica comune e persino essenziale prima di prendere una decisione. Posizionando il vostro sito sulle prime pagine di Google per le query più strategiche, vi date i mezzi per essere visibili dove conta per la vostra attività.

Generare traffico qualificato

Posizionando il vostro sito su query pertinenti e strategiche, vi mettete sulla strada del vostro potenziale cliente alla ricerca di soluzioni o informazioni. Pertanto, si ritiene che la SEO generi traffico qualificato con un reale potenziale di conversione rispetto ad altre leve di acquisizione. Molti di questi ultimi generano un traffico meno mirato e con minori probabilità di conversione (acquisto, contatto telefonico, prenotazione di un appuntamento, download…).

Ottenere più conversioni

L’attività SEO non si ferma all’acquisizione del traffico. La SEO comprende anche l’ottimizzazione delle landing page e dell’esperienza dell’utente per ottenere più conversioni e più affari direttamente (acquisto online…) o indirettamente. Infatti, lavorando sull’intento di ricerca e sul contenuto della landing page, si mettono tutte le probabilità di riuscire a concludere l’affare.

Beneficiare di un eccellente ritorno sull’investimento (ROI)

I motori di ricerca possono rappresentare fino al 50% delle fonti di traffico di un sito web. La SEO è quindi un’azione strategica ad alta redditività che deve essere integrata in qualsiasi piano di comunicazione sul web. Queste ottimizzazioni permettono di generare traffico qualificato con un ROI che non ha equivalenti con altri canali di acquisizione clienti, ma anche di lavorare sulla notorietà del proprio marchio associando, ad esempio, un’espressione chiave a uno dei suoi prodotti o servizi.

Garantire il traffico a lungo termine

L’ottimizzazione dei motori di ricerca è un processo a lungo termine, i cui ritorni possono variare da poche settimane a diversi mesi (i risultati non sono immediati). Per questo motivo, la SEO deve essere integrata in un approccio progettuale iterativo e incrementale che consenta la reattività rispetto ai primi risultati. Anticipare e pianificare questo problema è il modo migliore per garantire una visibilità a lungo termine con i futuri clienti. Il riferimento naturale di Google porta risultati che durano a lungo.

Le attività da svolgere per ottenere un buon posizionamento organico?

Centinaia di fattori influiscono sul posizionamento organico di un sito web, comunque è possibile racchiuderli in 3 categorie principali:

Ottimizzazione tecnica

Si tratta del rapporto tra il sito web e il motore di ricerca e si basa su un principio semplice e ovvio: per essere referenziato, un sito deve essere indicizzato. L’ottimizzazione tecnica di un sito è il primo cursore del trittico di riferimento naturale su cui lavorano gli esperti SEO: analisi della struttura del sito, individuazione di fattori bloccanti o penalizzanti, HTTPS, codice HTML pulito, struttura degli URL e struttura ad albero, velocità di caricamento, dati strutturati, ecc.

Ottimizzazione semantica

La creazione di contenuti web richiede alcune regole. Qualunque sia la sua natura, il contenuto ha un duplice scopo in un sito web: informare il motore di ricerca ma soprattutto soddisfare l’utente. Questa frase, pronunciata da Bill Gates nel 1996, dimostra fino a che punto il fondatore di Microsoft fosse un visionario. Perché oggi i contenuti assumono molte forme: articoli, giochi, video, opinioni, ecc

Per non perdere l’utente di Internet, l’implementazione di una strategia di contenuti è essenziale. È possibile iniziare con l’integrazione di contenuti editoriali, a condizione di padroneggiare le regole di base della scrittura web ottimizzata per la SEO, al fine di creare contenuti di qualità (per il motore di ricerca) e valore aggiunto (per il lettore).

Collegamento in rete

La popolarità di un sito web, in termini di SEO, si misura dal numero di link e soprattutto dalla qualità dei collegamenti ipertestuali a un sito web.

Per Google, questi link rappresentano un’approvazione o addirittura una raccomandazione da parte di un altro sito. Attenzione però a non basarsi solo sulla quantità, perché l’algoritmo Google Penguin tiene traccia dei link innaturali… Per far conoscere un marchio si possono sfruttare tre strade: la comunicazione tradizionale, la comunicazione digitale e l’e-reputation.

Le varie tipologie di SEO

SEO locale

La vostra attività prevede una dimensione locale? Sfruttate la SEO locale per distinguervi dalla concorrenza. La SEO locale si rivolge a parole chiave e query che si concentrano su una particolare area geografica, ad esempio una regione, una città o un quartiere. L’obiettivo è migliorare la visibilità online e promuovere la vostra offerta ai clienti locali. Questo targeting geografico genera traffico altamente qualificato e reali opportunità di business.

SEO internazionale e multilingue

Avete intenzione di sviluppare la vostra attività in diversi Paesi o per un pubblico plurale? Affidatevi al SEO internazionale. La SEO internazionale mira a migliorare la vostra presenza nei risultati di ricerca in diversi Paesi e/o in diverse lingue. Questo include ottimizzazioni SEO tecniche che indicano le preferenze di lingua e paese (tag hreflang), localizzazione e gestione dei contenuti, link building multilingue, targeting delle parole chiave…

SEO per il commercio elettronico

La vostra attività si basa in tutto o in parte su un negozio online? La SEO per l’e-commerce è quindi un canale di acquisizione essenziale per la vostra strategia di acquisizione di traffico mirato, di reclutamento di nuovi clienti interessati ai vostri prodotti e di generazione di vendite. La pratica dell’E-commerce SEO non può essere improvvisata e richiede una particolare competenza con una conoscenza delle problematiche e delle pratiche legate alla referenziazione delle piattaforme commerciali.

Metodologia SEO

1. Analisi del settore e del contesto competitivo

Su Google, ogni contesto è diverso. Il primo passo è conoscere il vostro mercato e l’ambiente competitivo SEO per determinare le opportunità strategiche per migliorare la vostra SEO.

2. Audit tecnico SEO

La seconda fase dell’audit tecnico SEO ci permette di analizzare la corrispondenza del vostro sito web alle migliori pratiche di ottimizzazione tecnica e, in particolare, di individuare i fattori bloccanti o limitanti per le prestazioni SEO del vostro sito web.

3. Ottimizzazione del sito

La terza fase dell’ottimizzazione SEO on-site mira a implementare i miglioramenti tecnici definiti nell’audit SEO, in particolare per quanto riguarda la gestione degli errori e dei reindirizzamenti, il linking interno, la politica di indicizzazione delle pagine, la strutturazione dell’HTML, ecc.

4. Scrivere contenuti ottimizzati per la SEO

Scrivere nuovi contenuti ottimizzati per la SEO e ottimizzare quelli esistenti è un quarto passo fondamentale per garantire le prestazioni SEO. Questo contenuto deve essere comprensibile per gli utenti e gli spider dei motori di ricerca e deve corrispondere all’intento di ricerca principale delle parole chiave mirate.

5. Ottimizzazione off-site e netlinking

La popolarità è uno dei problemi principali per la SEO di un sito web. I link esterni di qualità (backlink) devono puntare alle vostre pagine web per migliorare il loro posizionamento nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

6. Misurazione, reportistica e correzioni

Infine, la vostre ottimizzazione SEO deve rientrare in una logica di miglioramento continuo, possibile solo attraverso l’attuazione di un monitoraggio regolare che porti all’implementazione di azioni per migliorare il vostro posizionamento organico.

Per maggiori informazioni o per un preventivo personalizzato contattaci tramite form o via chat.

 

 

Fatti trovare

Posizionamento organico

Il posizionamento organico è il risultato di tutte le azioni intraprese di ottimizzazione SEO per migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca e per generare traffico mirato.

Quali sono i vantaggi del posizionamento organico?

Rendersi visibili

Il posizionamento sui motori di ricerca apre guadagni di visibilità molto importanti, qualunque sia il vostro target, la vostra attività o il vostro settore di attività. La ricerca di informazioni attraverso i motori di ricerca è una pratica comune e persino essenziale prima di prendere una decisione. Posizionando il vostro sito sulle prime pagine di Google per le query più strategiche, vi date i mezzi per essere visibili dove conta per la vostra attività.

Generare traffico qualificato

Posizionando il vostro sito su query pertinenti e strategiche, vi mettete sulla strada del vostro potenziale cliente alla ricerca di soluzioni o informazioni. Pertanto, si ritiene che la SEO generi traffico qualificato con un reale potenziale di conversione rispetto ad altre leve di acquisizione. Molti di questi ultimi generano un traffico meno mirato e con minori probabilità di conversione (acquisto, contatto telefonico, prenotazione di un appuntamento, download…).

Ottenere più conversioni

L’attività SEO non si ferma all’acquisizione del traffico. La SEO comprende anche l’ottimizzazione delle landing page e dell’esperienza dell’utente per ottenere più conversioni e più affari direttamente (acquisto online…) o indirettamente. Infatti, lavorando sull’intento di ricerca e sul contenuto della landing page, si mettono tutte le probabilità di riuscire a concludere l’affare.

Beneficiare di un eccellente ritorno sull’investimento (ROI)

I motori di ricerca possono rappresentare fino al 50% delle fonti di traffico di un sito web. La SEO è quindi un’azione strategica ad alta redditività che deve essere integrata in qualsiasi piano di comunicazione sul web. Queste ottimizzazioni permettono di generare traffico qualificato con un ROI che non ha equivalenti con altri canali di acquisizione clienti, ma anche di lavorare sulla notorietà del proprio marchio associando, ad esempio, un’espressione chiave a uno dei suoi prodotti o servizi.

Garantire il traffico a lungo termine

L’ottimizzazione dei motori di ricerca è un processo a lungo termine, i cui ritorni possono variare da poche settimane a diversi mesi (i risultati non sono immediati). Per questo motivo, la SEO deve essere integrata in un approccio progettuale iterativo e incrementale che consenta la reattività rispetto ai primi risultati. Anticipare e pianificare questo problema è il modo migliore per garantire una visibilità a lungo termine con i futuri clienti. Il riferimento naturale di Google porta risultati che durano a lungo.

Le attività da svolgere per ottenere un buon posizionamento organico?

Centinaia di fattori influiscono sul posizionamento organico di un sito web, comunque è possibile racchiuderli in 3 categorie principali:

Ottimizzazione tecnica

Si tratta del rapporto tra il sito web e il motore di ricerca e si basa su un principio semplice e ovvio: per essere referenziato, un sito deve essere indicizzato. L’ottimizzazione tecnica di un sito è il primo cursore del trittico di riferimento naturale su cui lavorano gli esperti SEO: analisi della struttura del sito, individuazione di fattori bloccanti o penalizzanti, HTTPS, codice HTML pulito, struttura degli URL e struttura ad albero, velocità di caricamento, dati strutturati, ecc.

Ottimizzazione semantica

La creazione di contenuti web richiede alcune regole. Qualunque sia la sua natura, il contenuto ha un duplice scopo in un sito web: informare il motore di ricerca ma soprattutto soddisfare l’utente. Questa frase, pronunciata da Bill Gates nel 1996, dimostra fino a che punto il fondatore di Microsoft fosse un visionario. Perché oggi i contenuti assumono molte forme: articoli, giochi, video, opinioni, ecc

Per non perdere l’utente di Internet, l’implementazione di una strategia di contenuti è essenziale. È possibile iniziare con l’integrazione di contenuti editoriali, a condizione di padroneggiare le regole di base della scrittura web ottimizzata per la SEO, al fine di creare contenuti di qualità (per il motore di ricerca) e valore aggiunto (per il lettore).

Collegamento in rete

La popolarità di un sito web, in termini di SEO, si misura dal numero di link e soprattutto dalla qualità dei collegamenti ipertestuali a un sito web.

Per Google, questi link rappresentano un’approvazione o addirittura una raccomandazione da parte di un altro sito. Attenzione però a non basarsi solo sulla quantità, perché l’algoritmo Google Penguin tiene traccia dei link innaturali… Per far conoscere un marchio si possono sfruttare tre strade: la comunicazione tradizionale, la comunicazione digitale e l’e-reputation.

Le varie tipologie di SEO

SEO locale

La vostra attività prevede una dimensione locale? Sfruttate la SEO locale per distinguervi dalla concorrenza. La SEO locale si rivolge a parole chiave e query che si concentrano su una particolare area geografica, ad esempio una regione, una città o un quartiere. L’obiettivo è migliorare la visibilità online e promuovere la vostra offerta ai clienti locali. Questo targeting geografico genera traffico altamente qualificato e reali opportunità di business.

SEO internazionale e multilingue

Avete intenzione di sviluppare la vostra attività in diversi Paesi o per un pubblico plurale? Affidatevi al SEO internazionale. La SEO internazionale mira a migliorare la vostra presenza nei risultati di ricerca in diversi Paesi e/o in diverse lingue. Questo include ottimizzazioni SEO tecniche che indicano le preferenze di lingua e paese (tag hreflang), localizzazione e gestione dei contenuti, link building multilingue, targeting delle parole chiave…

SEO per il commercio elettronico

La vostra attività si basa in tutto o in parte su un negozio online? La SEO per l’e-commerce è quindi un canale di acquisizione essenziale per la vostra strategia di acquisizione di traffico mirato, di reclutamento di nuovi clienti interessati ai vostri prodotti e di generazione di vendite. La pratica dell’E-commerce SEO non può essere improvvisata e richiede una particolare competenza con una conoscenza delle problematiche e delle pratiche legate alla referenziazione delle piattaforme commerciali.

Metodologia SEO

1. Analisi del settore e del contesto competitivo

Su Google, ogni contesto è diverso. Il primo passo è conoscere il vostro mercato e l’ambiente competitivo SEO per determinare le opportunità strategiche per migliorare la vostra SEO.

2. Audit tecnico SEO

La seconda fase dell’audit tecnico SEO ci permette di analizzare la corrispondenza del vostro sito web alle migliori pratiche di ottimizzazione tecnica e, in particolare, di individuare i fattori bloccanti o limitanti per le prestazioni SEO del vostro sito web.

3. Ottimizzazione del sito

La terza fase dell’ottimizzazione SEO on-site mira a implementare i miglioramenti tecnici definiti nell’audit SEO, in particolare per quanto riguarda la gestione degli errori e dei reindirizzamenti, il linking interno, la politica di indicizzazione delle pagine, la strutturazione dell’HTML, ecc.

4. Scrivere contenuti ottimizzati per la SEO

Scrivere nuovi contenuti ottimizzati per la SEO e ottimizzare quelli esistenti è un quarto passo fondamentale per garantire le prestazioni SEO. Questo contenuto deve essere comprensibile per gli utenti e gli spider dei motori di ricerca e deve corrispondere all’intento di ricerca principale delle parole chiave mirate.

5. Ottimizzazione off-site e netlinking

La popolarità è uno dei problemi principali per la SEO di un sito web. I link esterni di qualità (backlink) devono puntare alle vostre pagine web per migliorare il loro posizionamento nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

6. Misurazione, reportistica e correzioni

Infine, la vostre ottimizzazione SEO deve rientrare in una logica di miglioramento continuo, possibile solo attraverso l’attuazione di un monitoraggio regolare che porti all’implementazione di azioni per migliorare il vostro posizionamento organico.

Per maggiori informazioni o per un preventivo personalizzato contattaci tramite form o via chat.